Olio di Semi di Anguria - Citrullus vulgaris - .:Una'*'Lei:.'*'.:Bio:.

Olio di Semi di Anguria - Citrullus vulgaris

L’olio di semi di anguria è molto conosciuto in Africa meridionale e in India; in Namibia esso si chiama anche “olio di Akamuti”. Si tratta di un olio molto leggero, ricco di omega 3 e omega 6 e viene pressato a freddo; esso è quindi ideale per idratare e nutrire la pelle sensibile, mista e grassa, dissolvendone l’eventuale eccesso di olio. I semi di anguria in Medio Oriente e Nordafrica vengono raccolti e tostati; in Nigeria sono ingredienti abbastanza frequenti nelle zuppe.
 
Proprietà dell’olio di semi di anguria
I semi d’anguria, una volta lavati, vengono fatti seccare e poi pressati a mano in ciotole di legno per estrarne il prezioso olio ricco di acidi grassi insaturi (soprattutto di acido linoleico e oleico), di acidi grassi saturi (in prevalenza acido palmitico e stearico) e di oligoelementi (specialmente zinco e ferro).
Possiede una consistenza molto leggera ed è per questo di facile assorbimento, caratteristica che lo rende indicato anche in caso di pelle mista e grassa.
Inoltre, grazie all’elevato contenuto di acidi Omega, aiuta a regolare l’eccesso di sebo, purificando la cute.
 

L’olio di semi d’anguria è indicato anche per le pelli sensibili e mature poiché ha al contempo un’azione rigenerante nutriente.
È talmente leggero e delicato che può essere utilizzato sulla pelle dei bambini. Non è casuale, infatti, che venga ampiamente impiegato nella formulazione di prodotti destinati alla cura della pelle del neonato.

La composizione ricca di acidi grassi essenziali (che l’organismo non è in grado di produrre autonomamente) contenuti in questo olio aiuta a ripristinare e mantenere l'elasticità della pelle. Gli Omega 6, infatti, partecipano alla composizione delle ceramidi e dei lipidi della pelle e permettono di limitare la perdita d’acqua (disidratazione), mentre gli Omega 3 svolgono un ruolo antinfiammatorio e sono in grado, perciò, di attenuare i rossori e calmare le irritazioni.
L'’olio di semi d’anguria, pertanto, è indicato per tutti i tipi di pelle, comprese quelle acneiche (non è comedogeno) e mature.

 

Per il viso potete utilizzarlo puro o meglio ancora in combinazione di oli essenziali specifici. Ad esempio per la pelle grassa potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di salvia, che ha una funzione sebo-regolatrice; per la pelle secca, matura o irritata potete invece aggiungere l’olio essenziale di camomilla, che svolge anche un’azione antirughe. 
L’olio di semi di anguria è anche ideale per la cura dei capelli, poiché non è grasso e altamente idratante; è ottimo come impacco pre-shampoo
L’unica raccomandazione è di conservare il flacone (di vetro) in un luogo fresco e al riparo dalla luce poiché è un olio sensibile all’ossidazione.
 
È un olio leggero che si assorbe rapidamente nella pelle. Essendo neutro, offre la perfetta cura per la pelle grassa di viso e corpo, riportando in equilibrio la naturale produzione di sebo e nello stesso tempo rigenera e nutre.
Poiché questo olio è molto leggero, è anche ideale come additivo delicato per il bagno delicato, può essere utilizzato come idratante per bambini o olio da massaggio. L'olio di anguria è naturalmente idratante.
Un’altra funzione dell’olio di semi di anguria è quello di essere un ottimo olio vettore per i massaggi e l’aromaterapia. In Oriente e in Russia, i semi dell’anguria sono ottimi per curare i disturbi dell’apparato genito-urinario, la congestione epatica, i problemi intestinali e gastrici, l’idropisia. Dai semi di anguria si ricava anche un tè molto benefico in caso di calcoli renali; i semi di anguria hanno anche proprietà lassative.
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
UnaLei ♡Produco, consumo e riciclo..♡ -  Ospitato da Overblog